Silvio Berlusconi Han Li
Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – La fine del mese di novembre dovrebbe realisticamente coincidere con lo storico passaggio di proprietà in casa Milan, dalle mani di Silvio Berlusconi a quelle della cordata cinese. Una vicenda che ormai ha strappato parecchi mesi alla pazienza di tifosi e addetti ai lavori, che da mesi seguono l’evolversi dello scenario.

Il Corriere dello Sport ha aggiornato la situazione riguardante il closing definitivo riportando le parole di Liu Pai, giornalista di Rado China International, che trovano riscontro riguardo alle ultime indiscrezioni provenienti dal Paese asiatico: tutto ok nei rapporti tra Fininvest e Sino-Europe Sports, visto che l’accordo di base è stato trovato ormai da tempo e le cifre definitive (420 milioni, dopo i 100 già versati, più 220 di debiti) sono concordate. Ma potrebbe slittare nuovamente la data delle firme.

Il motivo? Prettamente politico e burocratico: pare infatti che Sino-Europe Sports prima di inviare i suoi emissari per le firme con Berlusconi e soci debba aspettare l’ok del Governo cinese. C’è una sorta di fila in questo periodo storico di imprenditori che sono in attesa di ricevere il benestare politico prima di investire cifre importanti all’estero. Dunque senza l’ok di Pechino il closing Milan è ancora bloccato, ma fondamentalmente non dovrebbero esservi problemi di sorta.

 

Redazione MilanLive.it