Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

MILAN NEWSAdriano Galliani nella tarda mattinata di oggi è intervenuto a margine del convegno Sport Movies & TV di Milano.

Il portale calciomercato.com ha ripreso alcune dichiarazioni dell’attuale amministratore delegato del Milan. Innanzitutto lo storico dirigente ha parlato del suo futuro: “Non ci penso per ora, di sicuro c’è che il Milan esisteva prima di me e continuerà ad esistere anche dopo. Per me e Berlusconi comunque il Milan resterà sempre una questione di cuore e sarò sempre un tifoso”.

Dopo il closing, Galliani lascerà il Milan e vorrebbe chiudere la sua esperienza vincendo la Supercoppa Italiana del 23 dicembre contro la Juventus: “Voglio chiudere con un trofeo e spero che possa essere la Supercoppa Italiana che il Milan giocherà a Doha contro la Juventus”.

Il braccio destro di Silvio Berlusconi non si è voluto sbilanciare sui cinesi, ma ha fatto un auspicio importante: “Spero solo che la nuova proprietà possa riportare il Milan ai fasti degli anni passati”.

Uno dei giocatori che più sta facendo bene nel Milan di Vincenzo Montella è Suso, arrivato nel gennaio 2015 nell’ambito di un’operazione low cost. Galliani va fiero di questo affare e spiega come è andata: “Sono contentissimo per Suso. Quando l’abbiamo preso pressavo Maiorino, perchè lo volevo a tutti i costi. E’ stato un affare perchè l’abbiamo pagato solo 200mila euro”.

 

Redazione MilanLive.it