Marc ter Stegen Mateo Musacchio
Marc ter Stegen e Mateo Musacchio (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nonostante il terzo posto attuale in classifica che è tornato a far sognare i propri tifosi, il Milan è consapevole di avere alcune lacune enormi da colmare all’interno della propria rosa. Gli stop arrivati in campionato, soprattutto l’ultimo contro il Genoa, sono derivati proprio dall’assenza di alternative importanti in alcuni reparti.

Il tecnico Vincenzo Montella ha già delineato le proprie necessità che dovranno forzatamente essere colmate durante i 30 giorni del mercato di riparazione a gennaio. Il Milan dovrà innanzitutto capire se la cordata cinese che presto diventerà proprietaria del club sarà in grado di investire da subito denaro liquido sul mercato. Ma intanto già si fanno i primi nomi ideali per rendere quella rossonera una rosa all’altezza delle rivali.

Calciomercato Milan, via ai casting per un centrale e un esterno

L’edizione odierna di Tuttosport parte dai bisogni primari del Milan in vista della sessione di gennaio: un centrale difensivo ed un esterno d’attacco sono le due richieste principali e più evidenti da parte di Montella. C’è anche il discorso regista, con Milan Badelj che resta in cima alle richieste del tecnico, ma sarà un discorso da affrontare con maggiore pazienza.

In difesa serve un centrale giovane ma affidabile e torna di moda il nome di Mateo Musacchio, argentino del Villarreal già molto vicino al club rossonero in estate. E’ lui il profilo ideale per affiancare il giovanissimo Alessio Romagnoli al centro della difesa. L’alternativa può essere rappresentata dal brasiliano Rodrigo Caio, classe ’93 del San Paolo e anch’egli già osservato speciale dagli scout milanisti fino a qualche mese fa.

Non si escludono colpi in attacco: Keita Balde è il ‘sogno’ del mercato Milan, un’ala d’attacco imprevedibile e già con una buona esperienza in Italia, maglia Lazio. Però al momento appare dura strapparlo a metà stagione alla squadra capitolina, dunque si monitorano varie alternative, anche all’estero. Ma reperire un vice-Niang a gennaio diventa prioritario.

https://www.youtube.com/watch?v=aGwZIzPSMDQ

Redazione MilanLive.it