Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo la vittoria sulla Juventus, si era persino parlato di un Milan da Scudetto. La squadra di Vincenzo Montella è a soli 5 punti da quella di Massimiliano Allegri, però è evidente il differente valore dei due organici.

I bianconeri vengono da cinque campionati vinti consecutivamente e hanno tuttora il gruppo più forte della Serie A. Inoltre, sulla carta ci sono anche altre concorrenti più competitive del Milan. Ad esempio Roma e Napoli. Per poter immaginare un Diavolo che punti alla vetta, servirebbe una campagna acquisti importante già a gennaio.

Intervistato da Tuttosport è Allegri a spiegare cosa può influire sull’ingresso del Milan nella lotta Scudetto: “Con Zaccheroni non partirono favoriti e poi vinsero. Sono un gruppo giovane, con ampi margini di crescita. Dipenderà anche dal closing e da come si comporteranno i cinesi a gennaio“.

L’allenatore della Juventus menziona il tricolore vinto con Alberto Zaccheroni in panchina nella stagione 1998/99. Ma in quella squadra c’erano comunque alcuni grandi campioni, nonostante non fosse la favorita. Adesso lo scenario è diverso e solamente i futuri proprietari del club possono effettivamente cambiarlo. Innanzitutto bisogna fare in modo che il closing vada in porto e poi studiare un’ottima sessione di calciomercato per gennaio.

 

Redazione MilanLive.it