Marco Van Basten
Marco Van Basten (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei giocatori più amati di sempre nella storia del calcio: Marco Van Basten. Ha incantato con la maglia dell’Olanda e del Milan per troppo poco tempo, ma è stato comunque un onore ammirare le sue prodezze. Adesso è impegnato in bel altri ruoli, ma sempre vicino al mondo del pallone. Ai microfoni della Rai ha parlato brevemente anche del Milan attuale, complimentandosi con il lavoro di Vincenzo Montella: “Sta facendo bene ed è positivo che un ex giocatore di talento diventi allenatore”.

Un pensiero anche per Silvio Berlusconi, che ha avuto l’opportunità di rivedere durante l’ottantesimo compleanno del presidente rossonero: “Mi ha invitato al suo compleanno, era felice di parlare con me. Mi ha detto che i nostri tempi erano più divertenti”.

Cos’è cambiato nel calcio rispetto al passato? Il Cigno di Utrecht risponde così: “Adesso è tutto più difficile perché lo spazio si è ristretto in quanto sono aumentate velocità e aggressività. Non c’è tempo per dribblare e devi avere una buona tecnica”.

Attualmente Van Basten, dopo le esperienze da allenatore, sta lavorando per la FIFA come responsabile per lo sviluppo tecnico della federazione: “Mi piace il calcio divertente, con i giocatori che fanno la differenza. Però servono regole, giustizia e onestà. Quello che non mi piace è la gestione degli ultimi 15 minuti di una partita, troppa perdita di tempo”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it