Sebastian Rudy e Ciro Immobile (©Getty Images)
Sebastian Rudy e Ciro Immobile (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nuovo nome per il centrocampo del Milan del futuro. Il portale tedesco Kicker.de ha rivelato che i rossoneri, ed in particolar modo il nuovo direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, starebbero osservando da vicino il centrocampista Sebastian Rudy, classe ’90 in forza all’Hoffenheim. Un calciatore duttile e tecnicamente valido, visto di recente nel match amichevole di San Siro tra Italia-Germania, schierato dal 1′ minuto nel centrocampo dei campioni del Mondo in carica.

Rudy è calciatore molto particolare, visto che nel suo club gioca da sempre come mediano o mezzala, ma con la Nazionale di Joachim Löw è spesso utilizzato anche da esterno destro difensivo, ruolo che sa ricoprire grazie alla sua enorme duttilità tattica. Secondo la stampa tedesca il Milan sta seriamente pensando di puntare su Rudy, magari già da gennaio, ultima sessione di mercato utile all’Hoffenheim per cercare di cederlo guadagnando qualcosa dal suo cartellino, visto che il suo contratto è in scadenza a giugno 2017 e difficilmente verrà rinnovato.

In realtà il profilo di Rudy non sembra essere di base l’ideale per rimpolpare il centrocampo del Milan a gennaio; Vincenzo Montella ha in qualche modo ammesso di aver bisogno di un regista, una sorta di metronomo centrale che possa dare il cambio al giovane Manuel Locatelli. E il suddetto 26enne calciatore tedesco può far tutto in mezzo al campo tranne che il regista di costruzione. Ecco perché la novità di mercato lanciata da Kicker dev’essere presa con il beneficio del dubbio.

Redazione MilanLive.it