Marco Amelia (Getty Images)
Marco Amelia (Getty Images)

MILAN NEWS – Il derby della Madonnina del 20 novembre prossimo si avvicina sempre più. Il clima della stracittadina è altissimo e in tal senso la trasmissione ‘Tutti Convocati’ su Radio24 ha oggi interpellato Marco Amelia, ex portiere del Milan che ha vissuto sfide di questo genere per diversi anni. Amelia, classe ’82, ha militato nella rosa rossonera dal 2010 al 2014 ed oggi è ancora indeciso se proseguire la carriera da portiere oppure dedicarsi ad un’attività dirigenziale.

Ecco le sue parole riguardo al derby di domenica tra Milan e Inter: “Torna ad essere finalmente un derby che vale tanto, grazie soprattutto al Milan che è terzo in classifica. L’Inter può rialzare la testa, Pioli ha preso la squadra in mano da pochi giorni, ma sarà un derby con uno stadio pieno e con grande entusiasmo. I miei ricordi migliori? Penso al 3-0 sull’Inter l’anno dopo il loro ‘triplete’, oppure l’atmosfera di quando in rimonta arrivammo terzi in classifica“.

Si passa poi a parlare del suo giovane collega Gianluigi Donnarumma, al centro delle voci di mercato: “Da uno a dieci è molto vicino al dieci, l’ho visto dal vivo due anni fa, era un bambino ma già sembrava un adulto. Ha forza caratteriale, è un ragazzo eccezionale, pensa poco ai tatuaggi e a sistemarsi i capelli. Futuro? Secondo me resta al Milan, che tornerà ad essere tra i migliori club europei e costruirà la squadra attorno a Gigio“.

Redazione MilanLive.it