Milan Badelj
Milan Badelj (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La priorità assoluta per il mercato del Milan è rinforzare il centrocampo. L’infortunio di Riccardo Montolivo ha complicato i piani, considerando anche i problemi fisici di Andrea Bertolacci e Mati Fernandez. Ma il problema non sono le mezzali, ma il regista: Manuel Locatelli sta ricoprendo egregiamente quel ruolo, ma non ci sono alternative.

In più, un calciatore d’esperienza e con più certezze potrebbe aiutare di più la squadra per il raggiungimento di un posto in Champions League. Il nome più caldo è sempre quello di Milan Badelj della Fiorentina, accostato ormai da tempo al Diavolo, fin dalla scorsa estate.

Calciomercato Milan, Rudy l’alternativa a Badelj

La situazione fra Badelj e la Fiorentina è ancora in fase di stallo. Il croato ha chiarito la posizione la settimana scorsa in un’intervista, ma potrebbe essere, il suo, solo un tentativo di calmare un po’ le acque. Non ci sono i margini per un rinnovo di contratto, attualmente in scadenza nel 2018, e la Fiorentina non vuole rischiare di perderlo in estate per una cifra di molto inferiore al suo reale valore. Adriano Galliani ha provato ad acquistarlo in estate, ma i viola hanno respinto l’offerta da 15 milioni. Ma ora le loro richieste potrebbero abbassarsi e non di poco.

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il nuovo management rossonero ha fatto un sondaggio esplorativo con l’agente di Badelj. Sarà tutto più chiaro dopo il summit di mercato fra Marco Fassone e Vincenzo Montella dopo il closing definitivo. La sensazione è che si possa chiudere per una cifra fra i 9 e i 10 milioni di euro: l’obiettivo della nuovo Milan è quello di trovare un accordo con i toscani con un dialogo sereno e senza arrivare a scontri diplomatici, visto che il rapporto fra le due società non è fra i migliori.

Ma il croato è soltanto uno dei nomi fatti in quest’ultimo periodo. Un altro obiettivo è certamente Riechedly Bazoer, che ha ottenuto dall’Ajax il via libera per l’addio a gennaio, ma in realtà il Milan ci sta lavorando per l’estate. Sì, perché per l’inverno si cerca un profilo di maggior esperienza: oltre a Badelj, è un’ipotesi concreta anche Sebastian Rudy dell’Hoffenheim, in scadenza nel 2017: con un indennizzo pagato al club tedesco, i rossoneri potrebbero ottenere le sue prestazioni fin da subito, senza dover aspettare la prossima estate.

https://www.youtube.com/watch?v=SHnFzh6n1P4&t=2s

 

Redazione MilanLive.it