Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sarebbe voluto entrare in campo personalmente e portarlo fuori a forza Vincenzo Montella, quando dalla tribuna autorità di San Siro martedì scorso ha intravisto il problema muscolare di Alessio Romagnoli durante l’amichevole Italia-Germania. “Stavo per fare invasione di campo, ho visto che si toccava l’adduttore. Ma Romagnoli è giovane e lo perdoniamo“.

Insomma aveva capito già tutto Montella, quando il suo difensore più talentuoso aveva accusato il fastidio muscolare che ora rischia seriamente di toglierlo di mezzo per Milan-Inter di stasera.

La Gazzetta dello Sport parla però di flebili speranze ancora vive riguardo ad un recupero lampo di Romagnoli, che ieri si è allenato per la rifinitura ed è stato pure inserito nella lista convocati. Segnali di speranza che però lo stesso mister Montella ha voluto smorzare, visto che una lesione muscolare agli adduttori, seppur leggera, va trattata con estrema cautela: “Ci sono pochissime speranze, non possiamo rischiare di perderlo per mesi“. Vale a dire che il tecnico preferisce preservarlo nonostante un 5-10% di possibilità di miglioramento nella rifinitura odierna.

Al posto di Romagnoli è pronto Gustavo Gomez, che pare aver smaltito definitivamente il fuso orario e la stanchezza per il ritardo nello scalo aereo dal Paraguay. Per il sudamericano sarà esordio assoluto in un derby milanese, una chance importante e allo stesso tempo di grande responsabilità. Montella ha tessuto le lodi ieri in conferenza stampa di Romagnoli, facendo capire come senza di lui il Milan subisce di più. Ma la fiducia nel gruppo in generale è sempre altissima.

 

Redazione MilanLive.it