Lorenzo Pellegrini
Lorenzo Pellegrini e i compagni del Sassuolo (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan ha dato via al progetto giovani e italiani. Gianluigi Donnarumma e Manuel Locatelli sono i simboli di questo nuovo corso, che si spera possa continuare anche con i nuovi proprietari cinesi, anche se acquisti di un certo valore vanno comunque fatti. In questa prima parte di campionato si sono messi in luce tanti talenti nostrani molto interessanti in tutte le varie compagini del nostro campionato.

L’Atalanta ne è un esempio lampante, ma anche Torino e Sassuolo. E proprio fra i neroverdi c’è un centrocampista che piace molto ai rossoneri: si tratta di Lorenzo Pellegrini, che ha anche segnato contro il Diavolo nel match di San Siro di qualche settimana fa.

Calciomercato Milan, Pellegrini per il centrocampo

Pellegrini è cresciuto nella scuola Roma e la società giallorossa ha anche un’opzione sulla base di nove milioni circa per riportarlo a casa. Ma a lui si sono interessate varie squadre, come Lazio, Juventus e, appunto, Milan. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, i rossoneri (nella figura di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli) hanno una strategia ben precisa per acquistarlo: iniziare le trattative adesso per bloccarlo per poi farlo arrivare a Milanello nell’estate prossima. Ma tutto dipenderà dalla volontà della Roma, che, come già spiegato, ha la possibilità di riacquistarlo a fine anno.

Il centrocampista del Sassuolo è una mezzala con ottime doti fisiche e tecniche. Da piccolo giocava in attacco, ma proprio Vincenzo Montella, che lo ha avuto quando allenava i Giovanissimi, ebbe l’intuizione di spostarlo nella linea mediana. Un cambio importante per lui, che proprio in quel ruolo è riuscito ad emergere e ad arrivare in Serie A. Ragazzo molto interessante e che può fare sicuramente comodo al Milan da mezzala nel centrocampo a tre. Ma è evidente, e il derby di ieri l’ha confermato, che la squadra ha bisogno anche di rinforzi di un certo spessore per provare ad alzare il tasso qualitativo.

 

Redazione MilanLive.it