Isco
Isco (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Ieri sera c’è stata un’altra uscita di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli da dirigenti del Milan, dopo quella in occasione di Chelsea-Leicester. I due hanno assistito a Sporting Lisbona-Real Madrid, una partita in cui si sono messi in luce tanti talenti molto interessanti, sia da una parte che dall’altra. Talenti che farebbero proprio al caso del nuovo corso rossonero, che vuole puntare principalmente su profili giovani e di prospettiva. Ma è anche vero che, in una squadra con ambizioni importanti, c’è anche bisogno di calciatori già pronti, con esperienza e qualità già svezzate da tempo. E fra i blancos ce ne sono due in particolare che piacciono molto ai due futuri dirigenti del club di via Aldo Rossi.

Come riportato dal giornalista Peppe Di Stefano nel corso di Sky Sport, gli osservati speciali di Fassone e Mirabelli ieri sera sono stati Isco e Mateo Kovacic. Per il primo c’è bisogno di uno sforzo economico molto importante, sia per il cartellino che per lo stipendio. Più accessibili, invece, i costi del centrocampista croato ex Inter, che ha riconquistato la fiducia di Zinedine Zidane in queste settimane. Ma a proposito di Portogallo: nel Benfica c’è un altro calciatore che piace e non poco alla nuova accoppiata milanista, cioè Victor Lindelof, difensore centrale svedese nel mirino anche dell’Inter.

Attualmente non è possibile avanzare trattative visto che non si sono ancora formalmente insediati negli uffici rossoneri, ma questi continui viaggi (Mirabelli sarà a Firenze domani per Fiorentina-Paok) sono importanti per allacciare i primi contatti e sondare il terreno.

 

Redazione MilanLive.it