Thomas Lemar
Thomas Lemar (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANThomas Lemar è l’ultimo talento che sta esplodendo nel Monaco, club che notoriamente lancia molti giovani. Il centrocampista offensivo classe 1995 è quello che in queste settimane fa parlare più di tutti.

Già nella passata stagione il ragazzo aveva fatto intravedere delle qualità importanti, ma è in questa che si sta affermando. Sia in Ligue1 che in Champions League il suo rendimento è stato di ottimo livello. E ieri sera ha segnato il gol decisivo per battere il Tottenham al Louis II, dopo che lo aveva già affondato a Londra all’andata. Il 21enne nato in Guadalupa, ma che gioca per la nazionale francese, ha ancora margini di miglioramento importanti.

Calciomercato Milan, piace Lemar del Monaco

Il portale calciomercato.com rivela che per Lemar potrebbe presto scatenarsi un’asta. Sono diverse le società che lo hanno messo nel mirino e tra queste c’è anche il Milan. Nel 4-3-3 di Vincenzo Montella sarebbe un giocatore perfetto da piazzare come esterno sinistro offensivo. Ma il ragazzo sa agire pure sulla destra ed eventualmente anche da trequartista.

Veloce, abile nel dribbling e nel tiro in porta, elegante e con personalità. Lemar ha caratteristiche che farebbero molto comodo al Milan. Però il Monaco cercherà di incassare il più possibile dalla cessione del proprio gioiello nella prossima estate, dunque non sarà semplice assicurarselo. Il club del Principato di Monaco spese solamente 4 milioni di euro nell’estate del 2015 per acquistarlo dal Caen. A fine stagione potrebbe chiederne almeno 30, se non di più. Si può scatenare un’asta, come accennavamo in precedenza.

Intanto Lemar, ovviamente, si concentra sulla stagione in corso. Sa di avere gli occhi puntati addosso, ma è consapevole che deve essere continuo per migliorare e sognare l’approdo in una società maggiormente prestigiosa. Sono diversi i giovani talenti che sembravano dei predestinati e che poi, invece, si sono rivelati dei flop. Thomas non vuole essere tra loro.

https://www.youtube.com/watch?v=X-taq5jyXaI

 

Redazione MilanLive.it