Gareth Bale e Nelson Semedo
Gareth Bale e Ruben Semedo (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non solo un regista; il Milan in vista della sessione di mercato di gennaio, la prima sotto la gestione della cordata cinese, proverà anche a strappare il sì di un difensore centrale che possa essere considerato una degna alternativa del duo titolare Paletta-Romagnoli. In vista della seconda parte di stagione, con i rossoneri pronti a lottare per un posto in Champions League, Vincenzo Montella avrebbe per l’appunto chiesto a gran voce l’arrivo di un giovane ma già preparato difensore centrale.

L’ultimo nome, secondo la Gazzetta dello Sport, sarebbe quello di Ruben Semedo, centrale portoghese di origine capoverdiana. Si tratta di un classe 1994 in forza allo Sporting Lisbona; non a caso i due futuri dirigenti del Milan Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli sono stati avvistati ieri sera allo stadio della capitale portoghese dove si disputava il match Sporting-Real Madrid, valido per la quinta giornata della fase a gironi di Champions. Tra i vari osservati speciali, tra cui anche ben tre centrocampisti in campo, c’era anche lo stesso Semedo.

Il 22enne centrale di origine africana è cresciuto moltissimo negli ultimi mesi; è rientrato a Lisbona dopo un proficuo e utile prestito al Vitoria Setubal nella scorsa stagione ed è di conseguenza diventato titolare fisso nella linea difensiva dello Sporting, con dieci presenze in campionato e cinque in Champions League. Il Milan proverà ad imbastire un discorso con i dirigenti lusitani, che però hanno provato a blindare Semedo con una clausola di rescissione pari a 45 milioni di euro.

Redazione MilanLive.it