M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il sostituto di Carlos Bacca, in questo periodo in cui il colombiano non riesce ne’ a ritrovare il gol ne’ ad essere pericoloso in zona offensiva, potrebbe essere una sorpresa assoluta. Vincenzo Montella è attratto dall’idea di avanzare M’Baye Niang come centravanti del suo Milan, soluzione già parzialmente vista contro l’Inter, nel derby di domenica scorsa, in parte del secondo tempo. Il francese ama partire largo per predisposizione personale, ma non farebbe fatica a giocare come punta centrale, vista l’ammissione nell’intervista rilasciata la scorsa settimana.

Niang ha tutto per fare la punta: fisicità, senso del gol, qualità e potenza. Tant’è che nel suo periodo positivo in prestito al Genoa spesso in emergenza veniva schierato proprio da centravanti nel 3-4-3 di mister Gasperini, con ottimi risultati complessivi. L’idea è quella di provare l’esperimento di Niang come attaccante avanzato, un calciatore più di manovra rispetto a Carlos Bacca, e avanzare anche Giacomo Bonaventura sul tridente offensivo, nello stesso ruolo che occupava durante la gestione di Filippo Inzaghi in panchina.

Il mercato, come scrive Tuttosport, sarà decisivo per questo esperimento tattico: a gennaio sia Carlos Bacca che Luiz Adriano potrebbero essere dichiarati cedibili, mentre in cambio il Milan potrebbe puntare un’ala offensiva di qualità e un altro centrocampista. Innesti che permetterebbero a Montella di spostare Niang come punta di diamante del suo tridente offensivo, nonostante Silvio Berlusconi non apprezzi tale schema tattico.

Redazione MilanLive.it