M'Baye Niang
M’Baye Niang (©getty images)

MILAN NEWS – Vincenzo Montella vuole vedere un Milan diverso oggi a Empoli, nella gara serale del sabato di campionato. La squadra ammirata contro l’Inter, andata ad un passo dalla vittoria del derby e dal secondo posto in solitaria, non ha convinto dal punto di vista del gioco e dell’atteggiamento.

Poco possesso palla e trame offensive ridotte spesso alle classiche ripartenze su errori altrui. Il tecnico rossonero si immagina un altro tipo di gioco, più ragionato, che veda il suo Milan dominare gli avversari e schiacciarli con manovre complesse e rapide, più orizzontali ma allo stesso tempo maggiormente decise e concrete. Insomma urge cambiare qualcosa al Castellani per ritrovare un Milan ai livelli ammirati fino a qualche settimana fa.

Empoli-Milan, le probabili formazioni

Come di consueto la Gazzetta dello Sport ha pronosticato oggi le probabili formazioni del match tra Empoli e Milan; i cambiamenti imposti da Montella riguarderanno principalmente il centrocampo: dentro Mati Fernandez e Mario Pasalic, per la prima volta assieme dal 1′, e fuori Juraj Kucka e M’Baye Niang, con l’avanzamento di Giacomo Bonaventura nel tridente d’attacco. Per il francese un riposo dovuto dalle fatiche che lo hanno debilitato nell’ultimo mese.

Gianluca Lapadula sarà il centravanti titolare, mentre Alessio Romagnoli si dovrebbe riprende il posto in difesa accanto a Gabriel Paletta, anche se non è escluso che giochi Gustavo Gomez per evitare rischi di ricadute. A sinistra pare che Mattia De Sciglio sia ancora in vantaggio nel ballottaggio con Luca Antonelli per la fascia sinistra.

Al 4-3-3 milanista, risponde l’Empoli di mister Giovanni Martusciello con un ‘rombo’ piuttosto offensivo: panchina per l’ex José Mauri, ma in attacco occhio ad altre due conoscenze rossonere come Massimo Maccarone e Riccardo Saponara. In mezzo da tenere d’occhio il giovane Assané Dioussé, 19enne senegalese.

Le probabili formazioni
Le probabili formazioni

Redazione MilanLive.it