Milan, Locatelli: “Nazionale bella esperienza. Gol a Buffon? Un sogno”

Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Con l’infortunio di Riccardo Montolivo, il Milan ha potuto scoprire le qualità di Manuel Locatelli, lanciato titolare da Vincenzo Montella. Il centrocampista 18enne ha segnato due gol molto importanti, contro Sassuolo e Juventus, e si è conquistato un posto nello stage di Giampiero Ventura in Nazionale.

Intervistato da “Gli Autogol” per Radio 105, ha raccontato: “Un momento speciale, una bella esperienza. Ventura ha un buon rapporto con i calciatori, devo ringraziarlo, è un bravo allenatore“.

Si parla poi di Milan e dell’indimenticabile esordio a San Siro: “L’emozione più grande della mia vita, difficile da raccontare, il sogno di tutti i bambini“. La sua vita è cambiata in poco tempo, ma l’obiettivo è quello di rimanere sempre con i piedi per terra: “E’ bello quando la gente ti incontra per strada e ti chiede le foto, ma io voglio rimanere il ragazzo di sempre“.

Il gol vittoria contro la Juventus è stato un momento incredibile, non solo per lui ma per tutti i tifosi rossoneri: “Un’emozione fantastica, ogni volta che lo rivedo ho i brividi, segnare al portiere più forte al mondo è un sogno che si realizza, ancora faccio fatica a crederci“.

Infine, Locatelli e Gianluigi Donnarumma si sono resi protagonista di un siparietto molto simpatico: “Gigio lo conosco da tanto, eravamo piccoli. Lui è un ragazzo tranquillo, gli piace scherzare, siamo molto amici. Ha un problema, ascolta solo canzoni napoletane, a me piace l’house. Da piccolo non ho mai avuto problemi a farmi scegliere in squadra“. Il portiere ha risposto: “A me mettevano sempre in porta perché in avanti ero scarso“.

 

Redazione MilanLive.it