Il gol di Gianluca Lapadula (©getty images)
Il gol di Gianluca Lapadula (©getty images)

MILAN NEWS – Gara piuttosto corretta e mai nervosa quella di ieri al Castellani tra Empoli e Milan; l’arbitro del match Gianpaolo Calvarese ha diretto senza sbavature e con discreta puntualità, utilizzando con una certa coerenza i cartellini, soprattutto in un primo tempo molto frenetico.

Come riporta la moviola del Corriere dello Sport, Calvarese appare molto severo già nei primi minuti di gioco, quando ammonisce Alessio Romagnoli per aver frenato Riccardo Saponara in contropiede: contatto falloso generato da un rimpallo, cartellino giallo forse esagerato. Non c’è rigore su Suso che nell’area toscana va già dopo un contrasto con Bellusci che però interviene regolarmente. Dubbi su un intervento di Krunic al limite su Giacomo Bonaventura: il fallo c’è ma è fuori area, bravo Calvarese ad assegnare la punizione e non il penalty.

Nella ripresa qualche dubbio iniziale c’è sulla rete del 2-1 di Suso, ma al momento del tiro dello spagnolo verso la porta c’è l’off-side ininfluente di Bonaventura, che dunque non copre la visuale al portiere Skorupski. Regolare anche il poker segnato da Lapadula, tenuto in gioco da Costa al momento dell’assist. Infine rischio per Andrea Poli che reagisce a brutto muso su Bellusci nel finale: manca un cartellino al mediano rossonero.

https://www.youtube.com/watch?v=dU2nWSK-aDM

Redazione MilanLive.it