Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

MILAN NEWS – Un film già visto; mentre il Milan è in campo per cercare di mantenere il secondo posto e continuare il cammino in zona Champions, il suo bomber Carlos Bacca preferisce fare da spettatore lontano dai suoi compagni. Ieri il centravanti è stato avvistato a Siviglia per vedere il match della sua ex squadra contro il Valencia.

Tutto regolare, come confermato ieri da Vincenzo Montella che ha parlato di un permesso ottenuto dal calciatore che ha scelto di passare questi giorni di riposo forzato (è fermo per un affaticamento muscolare) volando in Andalusia, nella terra che lo ha letteralmente consacrato come uno degli attaccanti più letali del continente europeo. Come riporta la Gazzetta dello Sport anche un anno fa, sempre in periodo di astinenza e crisi personale, Bacca era stato visto a Torino, precisamente allo Juventus Stadium, per salutare i suoi ex compagni del Siviglia in occasione della sfida di Champions League.

Nonostante la società abbia dato l’ok a tale partenza, nasce spontanea la questione: per Bacca si è trattato solo di un viaggio amarcord di piacere oppure c’è qualcos’altro sotto? Di certo staccare la spina dalle critiche ricevute in Italia non può che avergli fatto bene, ma non è escluso che il colombiano stia seriamente pensando ad un ritorno in Liga o comunque ad un trasferimento a gennaio. Tesi che trova eventuali conferme grazie alla doppietta di Gianluca Lapadula, il quale ad oggi sembra meritarsi di più la maglia da titolare nell’attacco del Milan.

Redazione Milanlive.it