Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi, Han Li e Yonghong Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Il famoso closing viaggia sempre di più verso il rinvio. Il Corriere della Sera oggi scrive che la chiusura dell’operazione di compravendita del Milan dovrebbe avvenire in una data successiva a quella fissata del 13 dicembre.

Nonostante queste indiscrezioni, c’è ottimismo sulla conclusione di questo affare. All’interno del fondo Sino-Europe Sports sono soddisfatti dei passi avanti compiuti e si ritengono convinti di poter fornire a Fininvest tutte le garanzie necessarie per ottenere la proroga.

Queste garanzie riguardano i nomi nella lista degli investitori (pare ne manchino un paio) e la prova che i soldi sono stati raccolti. La giornata decisiva potrebbe essere quella di domani. Però non è escluso che l’incontro tra Fininvest e i rappresentati della controparte possa slittare a lunedì 5 dicembre.

Se le garanzie saranno fornire, la holding della famiglia Berlusconi non negherà ai cinesi il rinvio del closing. In cambio, però, Sino-Europe Sports dovrebbe versare altri 100 milioni di euro circa come ‘caparra’. Non dovrebbero esserci grossi problemi. Il Corriere della Sera pare ottimista e scrive che dubbi e scetticismo dovrebbero calare nei prossimi giorni. Fininvest avrà modo di visionare i fondi a disposizione (che dovrebbero essere di più dei 420 milioni che devono ancora essere versati), la cui destinazione d’uso sarà vincolata da contratti.

Inoltre è possibile che, firmata la proroga, il futuro amministratore delegato Marco Fassone inizi a occuparsi del settore commerciale, dato che il rapporto con Barbara Berlusconi (adesso in maternità) è sempre stato ottimo.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)