Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sono giornate molto calde e intense per il futuro societario del Milan. In ballo c’è un closing che porterebbe il club a passare da Fininvest a un fondo cinese di investitori.

La data per la chiusura dell’operazione è fissata al 13 dicembre, ma ancora permane la possibilità che vi sia un rinvio. La causa è il ritardo delle autorizzazioni necessarie per trasferire capitali dalla Cina all’Europa. Il via libera delle istituzioni cinesi non c’è ancora, mancano ancora alcuni tasselli, che comunque non dovrebbero mettere a rischio il buon esisto dell’affare. Al massimo ci sarà una proroga per effettuare il closing tra gennaio e inizio febbraio.

Per cancellare gli ultimi dubbi, i cinesi intendono fornire le garanzie della propria serietà. La Gazzetta dello Sport scrive che solo a Fininvest (non al pubblico anche) verrà girata una doppia informativa per svelare i nomi degli investitori presenti nel fondo Sino-Europe Sports e per mostrare che i 420 milioni di euro necessari per chiudere l’operazione ci sono. Tra oggi e lunedì la holding della famiglia Berlusconi riceverà importanti rassicurazioni su questi due punti cruciali.

La lista dei soci comprenderà sicuramente i nomi dell’uomo d’affari Yonghong Li e del fondo Haixia Capital, ma ce ne saranno altri due che finora sono rimasti nell’ombra. Il quotidiano Leggo scrive che sarà Marco Fassone in persona a vedere Fininvest per svelare già entro questo fine settimane le identità delle figure coinvolte nell’affare. Vedremo se trapelerà qualcosa e anche sulla stampa circoleranno dei nomi inediti.

 

Redazione MilanLive.it