Caressa: “Milan, qualificazione Champions possibile se tieni Bacca”

Carlos Bacca Gianluca Lapadula
Abbraccio tra Carlos Bacca e Gianluca Lapadula (©Getty Images)

MILAN NEWS – Mentre i ragazzi di Vincenzo Montella preparano la Supercoppa italiana contro la Juventus, si continuano ad analizzare alcune dinamiche relative soprattutto al calciomercato di gennaio e alla conseguente possibilità del Milan di qualificarsi per la prossima Champions League.

A discuterne è il noto giornalista Fabio Caressa. Intervenuto durante Sky Sport 24, ha detto la sua in merito all’obiettivo che i rossoneri potranno raggiungere alla fine del campionato: “Qualificazione in Champions? Il Milan può farcela, Montella sta lavorando bene”. 

La discussione si sposta sull’importanza di Carlos Bacca per la squadra. Il colombiano, qualora non venisse ceduto a gennaio, sarebbe la chiave per la qualificazione in Europa. Qualche mese fa però, esattamente il 7 maggio, lo stesso Caressa non era affatto convinto dall’attaccante ex Siviglia. Nell’occasione non risparmio pesanti critiche, citando addirittura Gianluca Lapadula (in quel momento al Pescara) che qualche settimana dopo, caso del destino, sarebbe stato acquistato da Adriano Galliani: “Bacca lo manderei via. Fa gol sì, ma non serve a niente. Meglio Lapadula che aiuta il gioco”.

Adesso, nonostante le prestazioni di Bacca non siano stati affatto migliori rispetto a diversi mesi fa, Caressa corregge il tiro: “Non è un giocatore che mi fa impazzire, ma non scherziamo. Il Milan ha una punta di livello internazionale ed è Bacca, toccherà tre palloni durante la partita, ma se ne butta dentro uno su tre a me va benissimo tenerlo e farlo giocare titolare”.

In difesa del giornalista e commentatore di Sky, va anche detto che sono due dichiarazioni fatte in contesti diversi: l’una fatta alla fine di una stagione deludente chiusa con un settimo posto, quest’ultima detta nemmeno a metà. Resta comunque il fatto che spesso si esagera con le critiche, salvo dover ritrattare qualche mese/anno dopo per varie circostanze.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it