Adriano Galliani (getty images)

MILAN NEWS – L’amministratore delegato Adriano Galliani ha seguito come di consueto il suo Milan anche nella trasferta in Qatar per la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus. A margine della presentazione dell’evento di Doha, con fischio d’inizio domani intorno alle 17,30 italiane, il dirigente milanista ha lanciato una proposta per ampliare la risonanza del calcio italiano.

Il portale web Sportmediaset.it ha riportato le affermazioni di Galliani che vorrebbe esportare in qualche modo la Serie A oltre i confini nostrani: “Anche se il calcio italiano non è più il primo al mondo, rimane una delle eccellenze italiane. Bisogna farsi conoscere. Bisogna giocare qualche partita di campionato all’estero. Lo fa anche la Nba. Quando venderemo i prossimi diritti televisivi per l’estero dovremo stare più attenti al chiaro che al criptato. Se vendi in un Paese come la Cina, in chiaro hai un’esposizione, con il criptato un’altra. La visibilità conta molto. Vogliamo portare l’Italia in giro per il mondo, ragionare Paese per Paese a chi vendere, considerando non solo i quattrini ma anche la visibilità”.

Un progetto sul quale Galliani punta molto e che lo ricollega piuttosto da vicino con una possibile candidatura a presidente della Lega calcio dopo la fine del suo rapporto con il Milan; questa ipotesi di vendita di diritti TV ampliata e partite giocate all’estero possono rappresentare il suo quadro di presentazione a tale candidatura dirigenziale.

 

Redazione MilanLive.it