Milan, anche Verdi e Biabiany tra i nomi dell’ultima ora

Simone Verdi
Simone Verdi (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – E’ ovvio che il 31 gennaio, giorno in cui si chiude la sessione di mercato invernale, possano fuoriuscire minuto dopo minuto vari nomi accostati ad affari e trattative entro la sirena che metterà fine a questa sessione di riparazione.

Anche al Milan vengono affiancati diversi calciatori, nonostante Adriano Galliani abbia parlato di mercato chiuso. L’infortunio di Giacomo Bonaventura però potrebbe costringere il club a rimpiazzare il jolly ex Atalanta con un altro esterno d’attacco che possa essere alternativa più che valida magari fino a giugno. Dopo Gerard Deulofeu ed Lucas Ocampos, arrivati già ufficialmente, si possono aprire nuovi spiragli per un paio di nomi che secondo Sportmediaset sarebbero disposti a trasferirsi in extremis.

Calciomercato Milan, Verdi e Biabiany altre piste

Sportmediaset parla di un possibile ritorno di fiamma per Simone Verdi; il Milan ha ceduto in estate a titolo definitivo l’esterno d’attacco classe ’92, calciatore cresciuto a Milanello ma che non ha mai avuto la possibilità di esprimersi in prima squadra. Le ottime qualità mostrate a Bologna avrebbero fatto colpo sui dirigenti rossoneri. Ma i felsinei, secondo ultime rivelazioni, avrebbero anche rifiutato sul nascere una possibile offensiva di Galliani.

L’altro nome è quello di Jonathan Biabiany, esterno in uscita dall’Inter. In passato, precisamente due estati fa, l’attaccante francese di proprietà Parma era praticamente stato acquistato dai rossoneri, che però vi rinunciarono in extremis per via delle visite mediche non superate, causa un problema cardiaco che costrinse ad un anno di inattività il classe ’88. Oggi Biabiany, decisamente guarito e pronto a giocarsi le proprie chance, vuole una nuova sfida, anche se ultimissime indiscrezioni parlano di un rifiuto al trasferimento al Chelsea, dove Antonio Conte lo avrebbe accolto volentieri. Il giocatore sembra intenzionato a rimanere alla corte di Stefano Pioli, sperando di conquistare maggiore spazio nelle prossime partite.

Redazione MilanLive.it