Mario pasalic
Mario Pasalic (©Getty Images)

MILAN NEWSMario Pasalic ha appena compiuto 22 anni e ha festeggiato alla grande dopo aver segnato il gol vittoria a Bologna. Molti giocatori sognano di festeggiare il proprio compleanno realizzando una rete decisiva per la propria squadra.

Il centrocampista croato è stato interpellato da Goal.com per affrontare diversi argomenti. Uno di questi è proprio il successo del Milan al Renato Dall’Ara: “Una serata folle. Arrivavamo da 4 sconfitte di fila, sapevamo l’importanza di questa gara. Sia per le nostre ambizioni europee che per la nostra fiducia. Dopo il secondo rosso tutto è diventato più difficile, ma non abbiamo mai mollato, dimostrando di essere una grande squadra. Al termine della partita abbiamo festeggiato parecchio, perché questa vittoria vale più di 3 punti”.

Pasalic, dopo un avvio difficile dovuto al ritardo di condizione, ha trovato progressivamente sempre più spazio ed stato impiegato più volte come titolare da Vincenzo Montella. Dai prossimi mesi e dalle sue prestazioni dipenderà il suo futuro, tra un Chelsea proprietario del suo cartellino che potrebbe riabbracciarlo e un Milan che potrebbe tentare di acquistarlo: “Prima di tutto bisogna capire quale sia la volontà del Chelsea. Poi quella del Milan, e infine io deciderò ciò che sarà migliore per me. Non sono per nulla preoccupato”.

Il club di via Aldo Rossi ha prelevato l’ex Hajduk Spalato in prestito con diritto di prelazione in estate, senza dunque avere alcun diritto di riscatto che possa favorire un acquisto a titolo definitivo. Molto dipenderà da Chelsea, che dovrà decidere se tenersi o vendere il giocatore. Ma anche dal Milan, che dovrà valutare se fare o meno l’investimento per trattenere Pasalic.

 

Redazione MilanLive.it