Igli Tare
Igli Tare (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Al di là dei risultati sul campo e della lotta intensa per la conquista di un posto per l’Europa, i rapporti tra Lazio e Milan sono da tempo molto positivi, anche grazie al legame e alla stima tra Claudio Lotito e Adriano Galliani, spesso uniti nelle rispettive battaglie federali.

Anche a livello di calciomercato, magari a partire dalla prossima sessione estiva, i destini di Lazio e Milan potrebbero incrociarsi di nuovo. Già in passato si contano molti calciatori passati dal club capitolino a quello rossonero e viceversa, basti pensare ai vari Nesta, Pancaro, Albertini, Brocchi o il più recente Matri. E ieri il direttore sportivo laziale Igli Tare ha parlato proprio di possibili trattative future.

Calciomercato Milan, Tare e il destino di Pasalic e Keita

Nel pre-partita di Lazio-Milan allo stadio Olimpico, il d.s. Tare è stato interpellato da Premium Sport riguardo ad alcuni movimenti di mercato che sembrano riguardare entrambi i club in questione. Il primo nome che si è fatto è quello di Mario Pasalic, attuale centrocampista rossonero; Tare ha svelato un retroscena sul croato: “Era quasi un giocatore della Lazio quando cedemmo Hernanes all’Inter. Lo avevamo in pugno, poi all’ultimo è spuntato il Chelsea e non se ne è fatto nulla“. Non è detto che in futuro, se il Milan non lo dovesse riscattare, la Lazio possa tornare su Pasalic.

Altro nome caldo è quello di Balde Keita, calciatore dal destino tutto da scrivere. Il senegalese vuole lasciare la Lazio, ma il club non è così d’accordo: “Il Milan vuole Keita? Vedremo a fine stagione, per ora pensiamo agli obiettivi di campionato e coppa, poi penseremo a queste situazioni. Se lo cercano i rossoneri vuol dire che sta facendo molto bene”. Buoni segnali dunque per il Milan che sembra sempre in pole per l’ingaggio del classe ’95 cresciuto nel Barcellona.

https://www.youtube.com/watch?v=7QQmxeotqgk

Redazione MilanLive.it