Abate, Immobile e Gomez
Ignazio Abate e Ciro Immobile (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una gara difficile che però il Milan è riuscito a raddrizzare, nonostante le tantissime assenze e il dominio in campo della Lazio. L’1-1 scaturito ieri sera all’Olimpico è il giusto premio per il carattere e la generosità della squadra di Vincenzo Montella, che come a Bologna ottiene un risultato positivo importante in extremis.

A livello individuale sono però tante le cose che mister Montella dovrà rivedere; la prova corale del Milan come detto per il carattere e la grinta dimostrate può essere sicuramente apprezzabile, ma alcuni calciatori rossoneri hanno fatto intravedere ancora troppi difetti strutturali.

Lazio-Milan 1-1, le pagelle del match

La Gazzetta dello Sport come di consueto ha pubblicato voti e pagelle assegnate alle due contendenti di ieri sera allo stadio Olimpico. Senza ombra di dubbio i due migliori nelle fila del Milan sono Gianluigi Donnarumma e Suso, entrambi premiati con un 7 in pagella. Il portiere ha salvato il salvabile, tenendo i rossoneri in partita fino all’ultimo, mentre lo spagnolo ha avuto il merito di prendere per mano la squadra e condurla al pareggio definitivo.

Bene anche Ignazio Abate, il migliore della linea difensiva con un 6.5 meritato, abile nel bloccare Balde Keita e rilanciare spesso i suoi in ripartenza. Sufficiente la prova invece di Gerard Deulofeu, che ha sicuramente risentito un minimo di stanchezza dopo le tre prove da titolare consecutive. Tra le note dolenti spicca Leonel Vangioni, bocciato con un netto 5 in pagella: distratto e disattento l’argentino, poi graziato dai troppi errori di Felipe Anderson. Stesso voto assegnato a Lucas Ocampos, troppo caotico e impreciso, ma ci può stare nella sua gara d’esordio.

Le pagelle della Gazzetta dello Sport
Le pagelle della Gazzetta dello Sport

 

Redazione MilanLive.it