Walter Zenga (Getty Images)

MILAN NEWS – Come per tutto il Milan, anche per Gianluigi Donnarumma non è stato un periodo semplice per le tante critiche che gli sono state rivolte, spesso ingiuste. Ma lui ha risposto nel miglior modo possibile: a Bologna e contro la Lazio ha salvato la squadra in più occasioni con dei veri e propri miracoli.

Il portiere rossonero sabato prossimo compirà 18 anni, ma vanta già più di 50 presenze in Serie A. Un numero incredibile per un ragazzo così giovane. Un aspetto ribadito anche da Walter Zenga, intervistato da Premium Sport. Ecco le sue parole sulle critiche: “Come si fa a criticare Donnarumma? Io a 17 anni ero in Primavera, lui gioca in pianta stabile in Serie A e ha ancora margini di miglioramento pazzeschi: ha qualche difetto, ma se vogliamo cercare il pelo nell’uovo“.

Ieri, in conferenza stampa, Vincenzo Montella ha parlato di Pallone d’Oro potenzialmente possibile per Gigio, soprattutto se dovesse restare al Milan a lungo. Zenga conferma e aggiunge: “Mi piacerebbe che riuscisse a vincere il Pallone d’Oro, perché spesso dei portieri si ricordano di più gli errori delle parate”.

 

Redazione MilanLive.it