Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Sirene dalla Cina per Carlos Bacca, ancora una volta. Stando a quanto rivelato da Sky Sport, il Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro ha offerto 12 milioni di euro netti all’anno al centravanti colombiano. Una proposta molto importante, considerando che al momento lo stipendio del giocatore a Milano è di 3-3,5 milioni annui.

Sembra che per il momento l’ex Siviglia non sia convinto della destinazione, ma c’è tempo fino al 28 febbraio, quando la sessione del calciomercato chiuderà pure in Cina. E solo se Bacca accetterà l’offerta, poi il Tianjin Quanjian si presenterà dal Milan con poco più di 30 milioni di euro per acquistare il cartellino. Molto dipenderà dal calciatore, che finora ha sempre rifiutato le proposte provenienti dall’Asia. Infatti, nonostante i ricchi ingaggi d’Oriente, il suo obiettivo è sempre stato quello di giocare ancora in Europa per qualche anno in campionati di livello. Quello cinese, seppur in espansione, non è ancora particolarmente competitivo.

Ad ogni modo, bisognerà anche valutare la posizione del Milan. Sicuramente Bacca per rendimento non sta soddisfacendo, ma cedere un centravanti titolare senza poterlo rimpiazzare forse non è un’idea che piace al club di via Aldo Rossi. Resterebbe solo Gianluca Lapadula come attaccante centrale a disposizione. L’unica alternativa sarebbe Patrick Cutrone della Primavera. Altrimenti Vincenzo Montella dovrebbe rispolverare il tridente leggero con Gerard Deulofeu falso 9. Dunque è difficile che il colombiano parta ora, però attendiamo fino al 28 febbraio eventuali sviluppi.

 

Redazione MilanLive.it