Alejandro Gomez
Alejandro Gomez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan non ha mai smesso di pensare ad Alejandro Gomez. La situazione potrebbe trascinarsi fino all’estate, quando i rossoneri avranno la possibilità di fare investimenti più importanti con l’arrivo dei capitali cinesi. Ma per arrivare al Papu non bastano i soldi.

L’esterno offensivo dei nerazzurri ha tanta voglia di giocare in Europa. E se l’Atalanta dovesse arrivarci, è probabile che decida di rimanere. Si, perché a Bergamo ha trovato una seconda casa: è leader e capitano della squadra, ha legato con tutti e ha un buon rapporto con i tifosi. Ma se dovesse arrivare una chiamata da una grande, difficile dire no. Ma ad una condizione: la possibilità di partecipare ad una competizione continentale.

Sono questi i due concetti fondamentali ribaditi in più occasioni dal diretto interessato. E lo ha fatto nell’intervista rilasciata all’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Inevitabile la domanda sul Milan, che ha provato ad acquistarlo più volte, soprattutto con l’arrivo di Vincenzo Montella in panchina, suo allenatore ai tempi del Catania: “Montella mi voleva alla Fiorentina – ha detto Gomez – Ora non lo sento più, parlo un po’ con il suo vice, Daniele Russo. Se mi chiede di seguirlo al Milan? Eh sì… Ma qui a Bergamo, ripeto, sto da dio“.

 

Redazione MilanLive.it