Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una vera e propria priorità assoluta. Il rinnovo di Gianluigi Donnarumma è primario per il futuro del Milan, soprattutto quando si sarà insediata la nuova proprietà cinese, che il 3 marzo sbarcherà in Italia per firmare il closing definitivo.

Il portiere che domani compierà 18 anni potrà d’ora in avanti firmare contratti da ‘big’ e non più quelli giovanili vincolati ad un accordo massimo biennale. Il numero 99 del Milan vedrà l’attuale contratto scadere a giugno 2018, data ormai molto vicina per i tempi del mercato calcistico. Dunque diventa obbligatorio prendere immediatamente in mano la situazione e cominciare a negoziare il rinnovo, con l’a.d. Marco Fassone che avrà un’enorme patata bollente da gestire.

Secondo quanto scrive oggi La Stampa, il Milan dovrà mettere tutti d’accordo, in primis Mino Raiola, il discusso agente di Donanrumma che ha già reso note le proprie perplessità riguardo al futuro di Gigio in rossonero. Per dissipare certi dubbi, la cordata cinese dovrà muoversi rapidamente. Raiola chiede almeno 4-5 milioni di euro per il rinnovo, il Milan non vorrebbe esagerare con le cifre per un ragazzo già fortissimo ma ancora giovanissimo. Serviranno almeno 3 milioni di euro netti come proposta di base per accontentare tutti, magari con ingaggio a salire per le stagioni future.

 

Redazione MilanLive.it