Gabriel Paletta
Gabriel Paletta in gol in Milan-Sassuolo (©Getty Images)

MILAN NEWS – Nel weekend degli Oscar che andranno in diretta mondiale domenica notte, Sassuolo e Milan si meritano una statuetta per i migliori effetti speciali nel campionato italiano. Le due contendenti, che si ritroveranno a sfidarsi domenica alle ore 15, hanno regalato alcune prove davvero ‘folli’  e spettacolari nei loro precedenti in Serie A.

Come ricorda la Gazzetta dello Sport, al Mapei stadium di Reggio Emilia il Milan non ha mai vinto, anzi, ha sempre rimediato batoste clamorose. Come nel gennaio 2014, quando Massimiliano Allegri fu costretto ad abdicare dopo una pazzesca rimonta subita e firmata da Domenico Berardi, bestia nera del Milan. 2-0 per gli ospiti dopo 13 minuti e vittoria finale del Sassuolo per 4-3. Folle anche il match dell’anno successivo: Berardi fa doppietta e sembra incanalare il match verso una vittoria sicura dei neroverdi, poi arrivò la risalita milanista con Alex e Bonaventura prima del terzo sigillo del giovane attaccante calabrese che chiuse i conti sul 3-2.

Sassuolo-Milan è anche un territorio di gioventù da scoprire, visto che si sfidano due delle formazioni che in generale lanciano il maggior numero di giovani talenti. Gianluigi Donnarumma esordì nell’ottobe 2015 a soli 16 anni proprio contro gli emiliani, mentre nella gara d’andata toccò a Manuel Locatelli segnare il suo primo centro in Serie A. Senza dimenticare il solito spauracchio Berardi, il più giovane autore di un poker personale in campionato (ovviamente contro il Milan) dai tempi di Silvio Piola.

 

Redazione MilanLive.it