Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una giornata speciale, che non dimenticherà mai. Oggi a Reggio Emilia lo storico a.d. Adriano Galliani saluterà ufficialmente il Milan. Dalla prossima sfida, quella contro il Chievo Verona del 5 marzo, ci sarà una nuova dirigenza in sella e Galliani osserverà i rossoneri solo da semplice spettatore pagante.

Il Corriere della Sera di oggi ha pubblicato alcune sentite dichiarazioni del dirigente brianzolo, che ha lavorato nell’era Berlusconi con massimo impegno e con una passione sfrenata per i colori rossoneri: “Certo, un po’ di emozione c’è: 31 anni non è che si possono cancellare in un minuto” – ha fatto sapere senza troppe sorprese Galliani, che è stato il volto di tante vittorie e di moltissimi colpi di mercato assoluti nei tre decenni di onorata carriera dirigenziale.

Il pensiero di Galliani va anche a Vincenzo Montella, la sua ultima scommessa come allenatore dopo qualche scelta fallita di troppo negli ultimi anni: “ Montella può essere l’allenatore del futuro? Sta facendo bene. Noi siamo soddisfatti, poi chi gestirà la società deciderà. Ma mi sembra di capire assolutamente di sì“. Il tecnico rossonero dunque dovrebbe avere la fiducia anche dei cinesi e dei nuovi dirigenti, anche grazie a Galliani stesso che lo ha indicato come l’uomo ideale per rilanciare un Milan che, fino alla scorsa stagione, era dato da tutti per deceduto.

 

Redazione MilanLive.it