Bandiera cinese
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Se fino a ieri a detta di tutti il closing per la cessione del Milan procedeva senza intoppi, oggi sono emersi clamorosi dubbi relativamente alla data ufficiale del passaggio di consegne. Il tutto è coinciso con il comunicato ufficiale da parte del club rossonero, che ha confermato che l’Assemblea dei Soci si svolgerà in seconda convocazione venerdì 3 marzo.

L’intoppo principale che moltissimi media stanno riportando pare essere quello relativo al pagamento dei restanti soldi alla holding di Silvio Berlusconi. Dopo i 200 milioni di caparra già versati in due tranche, si attendono altri 320 milioni. Yonghong Li vorrebbe rateizzare tale pagamento, con Fininvest che sarebbe irritata. Non è ancora chiaro dove e quale sia la verità, ma la sensazione è sempre quella che bisognerà aspettare fino all’ormai nota data del 3 marzo.

I colleghi di Gazzetta.it entrano brevemente nel merito della situazione scrivendo che gli advisor delle due parti (Sino-Europe Sports e Fininvest) sono a colloquio per valutare il reale stato della situazione e cercare di capire se sarà possibile rispettare la data fissata, o se sarà necessario uno slittamento. In ogni caso, al momento quel che è certo è che l’assemblea dei soci sarà venerdì mattina alle 9:30 a Casa Milan.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it