Silvio Berlusconi Yonghong Li Han Li
Silvio Berlusconi, Han Li e Yonghong Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Dopo le tante indiscrezioni rilanciate dai quotidiani nazionali in mattinata, arrivano anche le conferme più precise e peculiari. Il nuovo Milan finalmente si sta concretizzando e giorno dopo giorno, sempre più vicini al closing, il club inizia a prendere una forma ben definita.

Tali conferme arrivano dalla penna di Carlo Festa, editorialista de Il Sole 24 Ore e persona informata sui fatti relativi alla cessione delle quote Milan. Il giornalista parla in primis della decisione di Silvio Berlusconi di restare in sella come presidente onorario. Fino a pochi giorni fa il Cavaliere sembrava convinto a lasciare il club definitivamente, senza alcun legame neanche simbolico. Durante il summit di ieri ad Arcore Berlusconi avrebbe annunciato ed ufficializzato la decisione.

Conferme importanti anche sulla composizione del nuovo CdA Milan che sarà ratificato venerdì nell’assemblea a Casa Milan: tre consiglieri saranno cinesi, in rappresentanza del fondo Sino-Europe Sports, ovvero Yonghong Li (presidente), David Han Li e un altro membro sempre i origine orientale che rappresenterà Haixia Capital. La parte italiana invece è composta da Marco Fassone (amministratore delegato) e due soci indipendenti come Marco Patuano ex a.d. di Telecom e Roberto Cappelli, già invischiato nella cessione delle quote della A.S. Roma nel 2011.

Infine Festa si è soffermato sulla lista degli investitori che guideranno il nuovo Milan: venerdì 3 marzo sarà ufficializzata la composizione della cordata, ma ogni indizio porta a questi nomi. Yonghong Li sarà il presidente e portavoce, accanto a lui Haixia, quindi Huarong che dovrebbe essere inizialmente presentato solo come finanziatore esterno, due banche d’affari cinesi (China Construction e China Merchants) ed infine un asset manager di Hong Kong che gestirà anche la società ad hoc creata per ‘dribblare’ le mancate autorizzazioni di Pechino.

 

Redazione Milanlive.it