Leonel Vangioni
Leonel Vangioni (©Getty Images)

MILAN NEWSLeonel Vangioni ha trovato spazio nella squadra di Vincenzo Montella dopo tanti mesi passati in panchina. L’argentino era diventato un oggetto misterioso, però sul campo ha fornito un sufficiente apporto in queste ultime partite. Adesso coi rientri di Mattia De Sciglio e Davide Calabria bisognerà vedere se difenderà il proprio posto da titolare.

Armando Vangioni, padre-agente del giocatore, ai microfoni di losport24.com ha parlato della stagione del figlio. Si è cominciato dagli inizi, in cui l’ex River Plate ha faticato appena messo i piedi a Milanello: “Vorrei ricordare che Leonel è arrivato a Milano con qualche problema fisico e non al massimo della condizione. Inoltre ha dovuto lavorare sodo per adattarsi al calcio europeo. Era normale avere delle difficoltà nel primo periodo. Ma adesso siamo davvero soddisfatti del recente stato di forma di Leonel: ha giocato le ultime quattro partite da titolare e questo gli ha dato tanta sicurezza e forza, sia a livello calcistico ma soprattutto mentale”.

A gennaio si era più volte parlato di una sua possibile cessione ed era emerso l’interesse di diverse società, sia europee che sudamericane. Il padre-agente conferma che l’ipotesi di un trasferimento era concreta, anche se poi è sfumata nel momento in cui Vangioni ha iniziato a giocare: “È vero, a gennaio si era parlato della possibilità di una cessione, perché Leo aveva bisogno di giocare con continuità e riprendere il ritmo partita. Montella però si è reso conto che era arrivato il momento di dargli fiducia e farlo giocare da titolare, pertanto abbiamo deciso di bloccare la sua partenza. Oggi Leo pensa solo a fare bene con la maglia del Milan”.

Per quanto concerne il futuro, papà Armando al momento nega che Leonel lascerà il Milan dato che è soddisfatto della piega che ha preso l’avventura rossonera nell’ultimo periodo: “No, ha un contratto di quattro anni con il Milan e intende rispettarlo. A Milano si trova molto bene e adesso si gode questo splendido momento di forma che sta vivendo anche grazie a Montella”.

 

Redazione MilanLive.it