Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Fin da quando è arrivato a luglio scorso dalle parti di Milanello, a Vincenzo Montella sono stati promessi mari e monti. Gli è stato parlato di un Milan che si rivoluzionerà, di una società nuova che avrebbe potuto investire fior di quattrini e rendere la sua rosa tra le più competitive degli ultimi anni.

Per il momento però Montella ha dovuto fare di necessità virtù, cavando il meglio da un gruppo di buoni giocatori ma senza grossi campioni a disposizione. Tanti giovani talenti, quale elemento in forte crescita e pure un paio di infortunati di lusso (Montolivo e Bonaventura) che ne hanno complicato il percorso. In tutto il caos societario attuale con relativi dubbi atavici sul futuro, Montella appare l’unica figura al momento in grado di dare certezze all’ambiente, un allenatore che per il presente intricato e per il domani sempre più nebuloso sembra comunque poter diventare un punto fermo.

Come scrive oggi Tuttosport, nonostante Silvio Berlusconi non apprezzi il suo modo di far giocare la squadra, Montella è stimato dall’ambiente, dai calciatori e dai tifosi, complici i buoni risultati giunti finora tra campionato e Supercoppa vinta a dicembre. In questo marasma generale i giocatori del Milan potrebbero anche staccare la spina, ma è proprio il carattere vincente di Montella a rendere la sua squadra sempre combattiva e mai arrendevole, nonostante gioco e qualità spesso sembrano scarseggiare. Il tecnico campano continua a lavorare alacremente, anche se la prossima estate si aspetta qualche ‘regalo’ di lusso dal mercato.

 

Redazione MilanLive.it