Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

MILAN NEWSCarlos Bacca è stato decisivo in Milan-Chievo Verona 3-1 con una doppietta. Ha portato in vantaggio i rossoneri e ha segnato anche la rete del nuovo sorpasso nel secondo tempo, dopo che nella prima frazione Jonathan de Guzman aveva pareggiato i conti. Nel mezzo anche un rigore sbagliato e altre occasioni sbagliate dal colombiano.

Ma ieri sera a San Siro l’ex bomber del Siviglia ha fornito finalmente una buona prestazione, risultando più al centro del gioco e riuscendo a muoversi meglio nei pressi dell’area avversaria.  Non è un caso che abbia avuto più occasioni contro il Chievo che nelle precedenti dieci partite. Enfatizziamo ora, però probabilmente se andassimo a controllare i dati non andremmo così lontani da quanto appena detto. Più bravo lui, ma sicuramente anche i compagni a cercarlo. Sicuramente lui deve ulteriormente migliorare nella finalizzazione, perché alcune chance fallite sono state clamorose. Ad ogni modo, ieri si sono visti segnali positivi da parte dell’attaccante.

Un dato interessante riguardante Bacca è senza dubbio quello di essere andato in doppia cifra per il quinto campionato consecutivo. I due gol in Milan-Chievo Verona lo hanno fatto salire a quota 11 nella Serie A 2016/2017, dopo le 18 reti del 2015/2016. Ma anche nell’ultima stagione nella Jupiler Pro League in Belgio col Club Bruges (25) e nelle altre due nella Liga col Siviglia (14 e 20) ci era riuscito. Il suo bottino poteva essere superiore quest’anno se non avesse avuto mesi di crisi, ma adesso Carlos sembra pronto per arricchirlo e già contro la Juventus ci sarà un test importante per lui e tutta la squadra.

 

Redazione MilanLive.it