Keisuke Honda
Keisuke Honda (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nelle ultime settimane il tecnico rossonero Vincenzo Montella ha trovato l’equilibrio per la sua formazione, nonostante le tante assenze soprattutto tra difesa e attacco. Per farlo ha dovuto ruotare praticamente tutti i calciatori della sua rosa attuale.

Tutti in campo tranne uno: Keisuke Honda, il numero 10 giapponese finito clamorosamente nel dimenticatoio alla sua quarta stagione con la maglia del Milan. Solo cinque presenze per il calciatore classe ’86, di cui una soltanto da titolare, nella sventurata sconfitta rossonera in casa del Genoa per 3-0. Una stagione da invisibile per Honda, che potrebbe costargli anche molto caro anche dal punto di vista della visibilità internazionale.

Calciomercato Milan, Honda senza Nazionale: parte entro marzo?

Come riporta oggi Tuttosport per Honda tale scarso minutaggio sta influendo anche sulla sua partecipazione agli eventi della Nazionale giapponese. Nonostante sia ancora considerato un mito in patria a livello calcistico, il trequartista del Milan avrebbe ricevuto una comunicazione poco piacevole dal suo c.t. Vahid Halilohodzic: “Caro Keisuke, se non giochi nel tuo club per me sarà difficile poterti convocare in Nazionale“. Questo il succo del messaggio inviato dal tecnico bosniaco a Honda, difatti a forte rischio esclusione dalla lista convocati per il match del 23 marzo contro gli Emirati Arabi.

Honda dunque per risolvere anche il problema legato alla sua Nazionale deve tornare a giocare ed a farsi notare, cosa che al Milan evidentemente non sembra poter fare. Possibile dunque una cessione immediata, nonostante sia certo già l’addio a fine stagione. L’unico campionato che potrebbe accogliere attualmente Honda è la MLS statunitense, visti anche i contatti piuttosto recenti con i Seattle Sounders. Nella città dello stato di Washington è inoltre presente una folta colonia giapponese e il mercato nordamericano è attualmente ancora aperto. Con queste premesse non è da escludere una partenza entro fine marzo, con il Milan che lascerebbe andar via il suo numero 10 senza troppi giri di parole.

 

Redazione MilanLive.it