Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo aver superato un inizio 2017 molto difficile sul piano dei risultati, il Milan è tornato sui ritmi della prima parte di campionato. La buona e breve serie di vittorie è stata però interrotta dalla sconfitta di domenica sera contro la Juventus.

L’obiettivo dei rossoneri è quello di arrivare almeno in Europa League. Non sarà per nulla semplice, vista la forza delle altre concorrenti. Ma bisogna provarci fino alla fine. Finora, comunque, la stagione milanista è stata più positiva che altro. Gennaro Gattuso, intervenuto nel corso di Tiki Taka, ne ha così parlato: “Montella ha tanti meriti, in 5 anni sentivo sempre che c’era un progetto giovani e poi dopo qualche sconfitta i giovani non si vedevano più. Invece quest’anno il mister ha dato molta fiducia ai ragazzi, ha dato un’idea precisa alla squadra e al di là del closing penso che il Milan abbia una buona squadra“.

L’ex centrocampista, attualmente allenatore del Pisa, ha ripercorso poi la sua carriera da calciatore del Milan, in particolare gli anni con Carlo Ancelotti in panchina: “Al Milan in quei 13 anni che ho vissuto c’erano uomini di grandissimo valore e sarebbe stato da stupidi non portare a casa qualcosa di buono da loro. Carlo è un allenatore inimitabile con delle doti ben precise. Non ho mai sentito un giocatore parlare male di Ancelotti perché sa comportarsi con i giocatori anche se va detto che aveva a disposizione un gruppo fantastico“.

 

 

Redazione MilanLive.it