Alexandre Pato
Alexandre Pato (©Getty Images)

L’avvio di Alexandre Pato nel campionato cinese non è stato in linea con i suoi esordi di inizio carriera. Durante le prime due partite giocate con la maglia del Tianjin Quanjian, ha collezionato prestazioni sottotono e diverse critiche.

In particolare ha fatto molto parlare il rigore sbagliato nel finale di partita qualche giorno fa: tiro dal dischetto calciato altissimo (per il video, clicca qui!) e squadra di mister Fabio Cannavaro fermata sull’1-1. A pochi giorni di distanza da quell’episodio emerge un clamoroso retroscena rivelato dal giocatore cinese Sun Shilin che, subito dopo il penalty sbagliato da Pato, si era avvicinato all’attaccante brasiliano. Nessun gesto di derisione, ecco la sua spiegazione: “Credo che abbia sbagliato il rigore apposta. Non era d’accordo con la decisione dell’arbitro: il suo è stato un gesto di fair play”. Questo è quanto hanno riportato i colleghi di Gazzetta.it.

Un rigore che, a guardar le immagini, appare chiaramente inesistente. Non sappiamo se veramente Pato abbia calciato alto apposta, ma sicuramente è una situazione che fa sorridere visto quanto successo in Juventus-Milan venerdì scorso. Un giorno magari, forse nemmeno non troppo lontano, il “Papero” potrebbe rivelare la sua verità relativamente a questo curioso episodio in terra cinese.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it