Alvaro Morata
Alvaro Morata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il piano dei cinesi è ormai risaputo: il nuovo Milan dovrà arricchirsi tramite una strategia marketing improntata sul mercato orientale, con nuovi sponsor e partnership milionarie che possano rilevare un innalzamento negli introiti di via Aldo Rossi.

In questo modo anche il calciomercato Milan sarebbe agevolato, ma a prescindere dal piano finanziario Yonghong Li intende mettere a disposizione del club rossonero già risorse elevate per la sessione estiva, per costruire una squadra in grado di tornare in Champions League il prima possibile e accontentare il tecnico, confermatissimo, Vincenzo Montella.

Calciomercato Milan, caccia a due ‘big’ per l’attacco

Il reparto in cui mister Li sembra voler investire maggiormente sembra essere l’attacco; ovvio che in estate serviranno almeno due colpi di lusso nel reparto offensivo, ovvero un centravanti e un’ala visto che le possibilità di trattenere Gerard Deulofeu al momento sono piuttosto scarse. Se in quest’ultimo ruolo la candidatura di Balde Keita della Lazio appare la più concreta e rinomata, per quanto riguarda la punta centrale si cominciano a fare nomi nuovi ed assolutamente ricchi di fascino.

Il Corriere dello Sport di oggi scrive di un doppio interesse dalle parti di Madrid, sponda Real; al Milan piacciono entrambi i centravanti dell’attuale rosa madrilena, ovvero Karim Benzema e Alvaro Morata. Due calciatori di primissimo livello, che potrebbero fare le valigie visto il possibile arrivo di Pierre Aubameyang nella società blanca. Le operazioni però ad oggi appaiono molto ardue, sia per i costi che per le insidie riservate dal trattare con un club di primissimo piano come il Real, nonostante un tempo Adriano Galliani vantasse una corsia preferenziale in tal senso.

Benzema e Morata piacciono ma anche la concorrenza è alta; dunque il Milan rivolge forzatamente lo sguardo anche su altre piste per il dopo-Bacca: lo stesso Aubameyang resta un’alternativa importante, sempre che il Real non lo abbia già in pugno. Poi c’è Alexandre Lacazette, centravanti duttile del Lione, pronto finalmente al salto di qualità.

 

Redazione MilanLive.it