Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWSVincenzo Montella sarà uno dei capisaldi del Milan del futuro. Fin dal proprio insediamento la nuova società rossonera ha chiarito l’intenzione di confermare l’attuale allenatore e di costruire con lui la squadra futura. Attestati di stima ulteriori si sono susseguiti e dovrebbero portare alla prosecuzione del rapporto.

Martedì c’è stato un vertice a Casa Milan tra Montella, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. Si è parlato di tantissimi temi, ma sul rinnovo di contratto solo qualche accenno, vista l’assenza dell’agente Alessandro Lucci. Però la dirigenza milanista vuole blindare il proprio tecnico. Stando a quanto riportato oggi dal quotidiano La Repubblica l’offerta sarebbe di un contratto fino al 2019 con un ingaggio da 3 milioni di euro netti annui e il coinvolgimento nelle operazioni di mercato. L’accordo attuale scade nel 2018 e prevede uno stipendio da 2.2 milioni all’anno.

Sicuramente una buona proposta per Montella, il quale valuterà con il proprio procuratore. In questo momento la concentrazione è soprattutto per il campo e dunque per la corsa Europa League. Il Milan è sesto e punta a salire almeno di una posizione, così da evitare il fastidioso preliminare di luglio-agosto. Diventa fondamentale vincere le prossime due gare contro Empoli e Crotone, sperando nel passo falso delle concorrenti. Poi ci saranno i difficili impegni contro Roma e Atalanta, prima delle sfide contro Bologna e Cagliari.

 

Redazione MilanLive.it