Marco Fassone Vincenzo Montella
Marco Fassone e Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Com’è noto oggi sarà il giorno decisivo per il Milan in rapporto al destino in campo europeo. Non tanto per la possibile qualificazione all’Europa League, legata ovviamente ai risultati in campionato, bensì ai rapporti con il massimo organo calcistico continentale.

In pratica, come scrive oggi La Repubblica, l’a.d. Marco Fassone ha preparato la documentazione necessaria per ottenere un voluntary agreement da inviare in giornata all’UEFA. Il nuovo dirigente rossonero si sta muovendo da tempo per organizzare un piano finanziario che possa convincere l’istituzione con sede a Nyong a non sanzionare il Milan nel momento in cui la squadra di Vincenzo Montella tornerà a qualificarsi per una delle competizioni internazionali per club.

E’ previsto nella documentazione un piano di rientro dai debiti e di sistemazione del bilancio da completare in quattro anni, tutto compatibile con gli investimenti che il ‘Diavolo’ intende poi fare; secondo Fassone, tra profitti dal marketing e ricapitalizzazioni, il nuovo Milan guidato dalla proprietà cinese dovrebbe mettere a posto i propri conti entro il 2021, evitando così le sanzioni pesanti e le limitazioni imposte dal temuto Fair Play Finanziario. A Nyon per le prossime ore è atteso il piano della società di via Aldo Rossi.

 

Redazione MilanLive.it