Mattia De Sciglio
Mattia De Sciglio (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da giorni si parla insistentemente del futuro di Mattia De Sciglio. Dalle giovanili rossonere fino alla fascia di capitano in prima squadra, il salto del terzino è stato non indifferente. Le prestazioni però, negli anni precedenti e in quella attuale con Vincenzo Montella, non sono state per nulla positive.

I tifosi rossoneri hanno espresso il loro disappunto spesso e volentieri fischiandolo, anche se una frangia di essi nel post di Milan-Empoli ha esagerato aggredendolo all’uscita di San Siro. Al momento la situazione è chiara: il suo contratto, in scadenza nel giugno 2018, molto probabilmente verrà rinnovato. Sin qui non c’è stata alcuna proposta da parte del Milan per rinnovare, anzi, pare che Massimiliano Mirabelli stia valutando le potenziali offerte da parte di altre società. In questi giorni si è parlato dell’interesse del Napoli, oltre a quello già noto della Juventus.

Proprio relativamente al Napoli, oggi Alfredo Pedullà ha rivelato un retroscena. La scorsa estate infatti il club partenopeo, precisamente a fine giugno, avanzò al Milan un’offerta per il terzino classe 1992 di circa 15 milioni di euro. Offerta che l’allora a.d. Adriano Galliani rifiutò categoricamente in quanto non c’era ancora alcuna intenzione di lasciar partire De Sciglio. Inoltre il buon europeo giocato con l’Italia di Conte, convinse maggiormente il club di via Aldo Rossi a puntare su di lui. A meno di un anno di distanza, la situazione è mutata radicalmente. Anche la valutazione del cartellino pare essere scesa. Vedremo come si evolverà la situazione, soprattutto dopo l’incontro programmato tra Mirabelli e l’agente Giovanni Branchini.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it