Suso
Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Manca poco alla fine del campionato, ma il lavoro del Milan non finirà in tempi brevi. Oltre alle questioni di campo, dove la qualificazione in Europa League è ancora tutta da conquistare, ci sono molte situazioni da risolvere al di fuori. Una priorità sono i rinnovi di contratto: Gianluigi Donnarumma e Suso in prima fila.

Sono giorni molto caldi per quanto riguarda la situazione del fantasista spagnolo. Come raccontato stamattina dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, suo padre è a Milano e lunedì dovrebbe esserci un incontro decisivo. Indiscrezioni confermate anche da Milan TV, il canale ufficiale dei rossoneri, che ha parlato dell’8 maggio come giornata importante per arrivare finalmente al rinnovo dell’ex Liverpool.

L’attuale contratto di Suso è in scadenza nel 2019 e guadagna 1,2 milioni. Nonostante sia un accordo ancora abbastanza lungo, il Milan vuole prolungare per allontanare le pretendenti e far capire al calciatore la sua importanza per il nuovo corso anche in termini economici. Lo scorso dicembre Adriano Galliani aveva in mano un’intesa per un nuovo contratto fino al 2021 con ingaggio raddoppiato (circa 2,5 milioni di parte fissa più bonus). Ma quell’accordo non è mai stato ratificato, quindi è fa rifare.

Stando alle indiscrezioni che circolano in quest’ultimo periodo, nel corso di questi mesi sarebbe cambiata la proposta economica dello spagnolo e di suo padre, che vorrebbero 500mila euro in più per arrivare quindi a 3 milioni annuali fino al 2021. In più, prima di arrivare alla firma, il suo agente vuole parlare con il club per capire i progetti futuri e il ruolo che ricoprirà il suo assistito in questo contesto. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli sembrano intenzionati ad accontentare le sue richieste, ma tenendo una parte fissa di 2,5 milioni più bonus (proposta uguale a quella precedente di Galliani) per arrivare ai 3. Lunedì sembra essere il giorno giusto per arrivare ad una stretta di mano.

 

Redazione MilanLive.it