Han Li e Yonghong Li
Han Li e Yonghong Li (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’imbarazzante k.o. di ieri sera in casa contro la Roma ha aumentato evidentemente il bisogno del Milan di rifondare la propria rosa, o quanto meno di investire durante la prossima sessione di mercato estiva per rinforzare una squadra forse troppo corta e sopravvalutata.

In tal senso, come riporta il Corriere dello Sport, cade a fagiolo la prossima assemblea soci del 18 maggio, giorno in cui il presidente rossonero Yonghong Li dovrebbe sbarcare di nuovo dalle parti di Milano per presenziare all’importante riunione che servirà per fornire certezze sul nuovo aumento di capitale previsto. Il ritorno in città dell’uomo d’affari cinese verrà accolto con buona dose d’entusiasmo, anche perché si comincerà seriamente a parlare del budget a disposizione di Fassone e Mirabelli in vista del mercato estivo.

Si parla di un esborso da 140-150 milioni di euro circa, cifre non simboliche bensì piuttosto concrete. 55 milioni dovrebbero arrivare dal bond che il Milan ha emesso a Vienna; altri 60 dovrebbero provenire da un secondo aumento di capitale previsto dalla Rossoneri Lux mentre una trentina di milioni potrebbero essere reperiti proprio sul mercato in uscita, visto che con le probabili cessioni di Carlos Bacca e Mattia De Sciglio, entrambi ai titoli di coda, il Milan potrà ricavare un altro mini-tesoretto. Un budget dunque importantissimo secondo i piani cinesi, sta agli uomini-mercato non sprecare il tutto e costruire una rosa da alta classifica.

 

Redazione MilanLive.it