Kostas Manolas e Geri Deulofeu (©getty images)

MILAN NEWS – Gara delicata ma non troppo per Nicola Rizzoli, arbitro ieri sera del match Milan-Roma, aiutato dalla buona dose di correttezza in campo e soprattutto dalla differenza tecnica e motivazionale vista durante tutti i novanta minuti di gioco.

La Gazzetta dello Sport ha analizzato i due unici episodi da moviola degni di nota della sfida di San Siro. Il primo è ancora ricco di dubbi: al 15′ nell’area romanista Kostas Manolas sembra ostacolare con una spallata Gabriel Paletta pronto a staccare su cross di Sosa. Il contatto c’è e il rischio che si prende il difensore greco è alto, ma la caduta plateale del rossonero sembra far propendere Rizzoli per continuare l’azione, anche se il calcio di rigore poteva starci assolutamente.

Nel finale rigore concesso invece alla Roma: Mohamed Salah (partito in posizione regolare) entra in area e mentre prova a calciare solo davanti a Donnarumma viene steso da Paletta che prima lo trattiene e poi lo sgambetta leggermente. Penalty netto e espulsione giusta, anche se severa, per il difensore centrale del Milan che interrompe una chiarissima occasione da rete.

 

Redazione MilanLive.it