Alvaro Morata
Alvaro Morata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Sono settimane molto intense per Alvaro Morata. I suoi numeri di quest’anno, nonostante un ruolo da riserva con il Real Madrid, sono molto positivi: 20 gol in 39 presenze in questa stagione. E’ il secondo marcatore della squadra; meglio di lui solo Karim Benzema.

Ma la situazione è comunque molto complicata per lui. I titolari sono intoccabili e, stando alle indiscrezioni del momento, in estate dovrebbe arrivare Kylian Mbappé dal Monaco. Dopo la partita contro il Granada, in cui ha realizzato una doppietta, ha espresso il malcontento per non aver giocato abbastanza. L’addio, a malincuore (perché da sempre innamorato dei blancos) è un’ipotesi sempre più concreta.

Calciomercato Milan, Morata vuole rimanere al Real Madrid

Il Milan ha pensato a lui per sostituire Carlos Bacca e regalare a tifosi e allenatore un grande attaccante. Ma la trattativa è economicamente complicata; non per il Chelsea, che avrebbe fatto passi avanti importanti.

Secondo quanto riportato da Marca, l’obiettivo di Morata sarebbe quello di rimanere al Real Madrid. Intanto però su di lui ci sarebbe anche un club cinese, pronto ad offrire all’attaccante spagnolo un contratto da 35 milioni all’anno. Il suo futuro però dipende da Zinedine Zidane. Se avrà garanzie sul suo ruolo nella prossima stagione, l’ex Juventus potrebbe rimanere nella capitale spagnola e vestire ancora la maglia del Real, altrimenti sarà addio. Nonostante l’offerta mostruosa, sembra difficile che il calciatore decida di trasferirsi in Cina. E’ giovane, forte e con grandi ambizioni.

Quindi la pista più probabile resta quella del Chelsea. Stando alle voci delle ultime ore, l’agente di Morata avrebbe trovato l’accordo per un contratto fino al 2021 da 9 milioni. Il calciatore, insieme alla fidanzata, avrebbe addirittura già trovato casa a Londra. Anche in questo caso, però, tutto dipende dall’allenatore. Antonio Conte non è ancora certo di rimanere sulla panchina dei blues e un suo addio potrebbe far saltare la trattativa (Morata sarebbe un’esplicita richiesta dell’allenatore italiano). E poi c’è il Milan. Che resta alla finestra in attesa di inserirsi. Con poche ma mai vane speranze.

 

Redazione MilanLive.it