Alejandro Gomez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Altro tassello fondamentale per il Milan della prossima stagione sarà quello di reperire un’ala d’attacco di alto livello. Se sull’out di destra dovrebbe restare confermatissimo e blindato lo spagnolo Jesus Suso, su quello mancino ci sono ancora vari dubbi.

La prima scelta del Milan in quella zona del campo, secondo il Corriere dello Sport, resta Gerard Deulofeu. L’esterno classe ’94 di proprietà Everton però vanta un futuro professionale misterioso e intricatissimo: a fine stagione dovrebbe tornare in Inghilterra a meno che il Barcellona, suo club d’origine, non sfrutti il diritto di ‘recompra’ da 12 milioni per riportarlo in Liga oppure rivenderlo a una cifra superiore. Il d.s. Mirabelli proverà a puntare sull’ottimo feeling instauratosi tra Deulofeu e l’ambiente rossonero per cercare di trattenerlo in squadra anche nella prossima stagione.

Ma al direttore sportivo del Milan non mancano le idee e le alternative; ecco perché nei discorsi affrontati con l’Atalanta in primis per Franck Kessié è spuntato una ipotesi che farebbe molto piacere a Vincenzo Montella: i rossoneri potrebbero puntare su Alejandro Gomez nel caso in cui l’affare Deulofeu non andasse in porto. Il ‘Papu’ è un pupillo assoluto del tecnico milanista fin dai tempi in cui lo lanciò titolare a Catania e sarebbe un rinforzo di qualità ed esperienza per il tridente d’attacco rossonero. Resta in piedi anche la pista Baldé Keita, ma il costo dell’operazione con la Lazio sembra in netta ascesa.

 

Redazione MilanLive.it