Il Milan esulta dopo la rete di Zapata (©getty images)

MILAN NEWS – Un Milan da Champions; ecco cosa vogliono i proprietari cinesi entro il prossimo anno, quando la Serie A potrà tornare a vantare ben quattro piazzamenti per la più grande competizione Uefa. Ed un club come quello rossonero non può fallire più tale obiettivo.

Come scrive Tuttosport quest’oggi, è pronta la rivoluzione tecnica e tattica del Milan di Vincenzo Montella. L’allenatore non appare in bilico come segnalato di recente, anche se a fine stagione verranno tirate le inevitabili somme. Ma intanto i dirigenti programmano la costruzione della nuova squadra con Montella al comando. E già si parla di uno stravolgimento nella formazione di base, che evidentemente dovrà essere molto differente dal 4-3-3 visto con prevalenza quest’anno, bensì si dovrebbe apprezzare uno schieramento più tecnico e offensivo, magari con qualche calciatore straniero in più.

Probabile il passaggio fisso al 4-2-3-1, modulo che Montella ha sperimentato soltanto in corsa e raramente, non avendo a disposizione giocatori ideali sulla trequarti. Verranno tagliati i rami secchi, da Honda fino a Poli o Bertolacci. Possibile che alcuni giovani, come Locatelli e Gomez, vadano a fare un’esperienza in prestito altrove. E sul taccuino del d.s. Mirabelli ci sono almeno 6 colpi titolari: un centrale, presumibilmente Musacchio, un terzino sinistro, due centrocampisti (Kessié in pole), un’ala e un centravanti, il quale dovrà essere il fiore all’occhiello della nuova formazione milanista. Morata, Aubameyang e Benzema sono i sogni, Kalinic e Dzeko i colpi più ‘realistici’.

Il Milan 2017-2018 (foto tuttosport)

Redazione MilanLive.it